A Roma gli anni ’60 sono ricordati come quelli della “dolce vita”. Passata la guerra, il paese cominciava a riprendersi: iniziava la fase del boom economico e tornava la voglia di divertirsi. In una delle città più belle al mondo, era anche il periodo in cui per le strade e a Cinecittà si giravano film italiani di grande successo, ma anche pellicole americane passate alla storia.

E questo è stato anche il periodo in cui alcune dive hanno segnato un’epoca, dando valore a singoli capi di abbigliamento o accessori. Difficile immaginare una diva di quel periodo senza gli occhiali da sole o da vista, occhiali che hanno avuto un grande successo e che ancora oggi dettano la moda. 

Dive indimenticabili

Come non ricordare Grace Kelly, la musa di Hitchcock, che indossava turbanti e cappelli insieme a un bel paio di occhiali da sole, quasi sempre in forma cat eye o a farfalla. Icona di stile e di bellezza, l’attrice e principessa di Monaco con il suo modo di vestire e con i suoi accessori è ricordata come simbolo di un’eleganza fuori dal comune. 

Marilyn Monroe era la femminilità fatta persona. L’attrice, cantante e modella portava spesso occhiali da vista o da sole anche per esigenze di copione. Indimenticabile il suo volto reso ancora più sensuale da una montatura a farfalla allungata in “Come sposare un milionario”, e poi i suoi capelli biondo platino, il rossetto rosso e una pelle color porcellana. Uno stile davvero unico. 

Occhiali oversize

Un’altra indimenticabile icona di stile ed eleganza è stata l’attrice Audrey Hepburn, indimenticabile in “Colazione da Tiffany”, un film che ha fatto storia. I suoi occhiali da sole sono famosi quanto il suo tubino nero, la collana di perle e il cappello a tesa larga. I suoi occhiali a farfalla segnarono un primato: era la prima volta che in scena si utilizzavano le lenti total black.

La cantante e attrice francese Brigitte Bardot è stata un’altra diva dalla grande personalità, famosa non solo per aver indossato il “monokini”, ma anche gli occhiali dalla forma quadrata. Bella e fotografata dai paparazzi, gli occhiali oversize da una parte le coprivano il viso e le permettevano di nascondersi un po’, ma dall’altra parte contribuivano a darle un’aria misteriosa e intrigante. 

La first lady

E oversize erano anche gli occhiali preferiti da Jackie Kennedy Onassis, li indossava spesso girando per Capri negli anni ’60 insieme agli immancabili pantaloni bianchi e sandali infradito. Moglie prima di John Fitzgerald Kennedy e poi dell’armatore greco Aristotele Onassis, la first lady indossava sempre una montatura grande, ovale e in cellulosa.

Scopri gli occhiali da sole donna in vendita da Ottica Vasari.