Chi indossa un paio di occhiali da vista o da sole tutti i giorni sa che vanno tenuti al meglio per una resa perfetta. Non sono più un semplice accessorio, ma diventano parte del nostro vivere quotidiano. E la pulizia è senza dubbio molto importante per preservarli al meglio nel corso del tempo. Ma bisogna prestare molta attenzione a come lucidare la montatura. Gli occhiali sono tutti i giorni a contatto con la pelle del viso e con i capelli, per questo si sporcano facilmente con il trucco, le creme e il sudore. Con il tempo è facile che le aste e il frontalino possano diventare opachi. Ed è proprio per questo motivo che la montatura e tutte le sue parti richiede una pulizia accurata.

Pulire la montatura degli occhiali

La montatura degli occhiali realizzata in acetato è costituita da sostanze che ad alte temperature possono deformarsi. Per questo quando appare opaca, ed è quindi il momento giusto per lucidarla, occorre fare molta attenzione e seguire alcune indicazioni in modo scrupoloso per evitare di danneggiarla. L’acqua e il sapone possono essere utilizzati senza nessun timore per cominciare a pulire la montatura dei nostri occhiali. Ecco come.

In una bacinella mescoliamo l’acqua tiepida, evitiamo che sia troppo fredda o calda per non creare sbalzi di temperatura, ed aggiungiamo del sapone neutro per le mani (non per i piatti o altri prodotti come l’alcool denaturato che possono opacizzare la celluloide). Immergiamo nell’acqua anche uno spazzolino con setole morbide, che passeremo in modo delicato sulla montatura per levare la sporcizia. Poi con una spugnetta, immersa in acqua pulita, andremo a risciacquare la montatura.

Leggi anche: Come pulire gli occhiali in maniera corretta: le buone pratiche

Asciugare la montatura degli occhiali

lucidare montatura occhiali in acetato

Per asciugare la montatura utilizziamo uno panno morbido e liscio, in cotone o in camoscio. Partiamo dal frontalino dell’occhiale, insistendo sui punti più interni e nascosti e ovviamente asciughiamo con cura la parte con le viti laterali. Passiamo poi con accuratezza il panno sulle aste. Dobbiamo evitare di lasciare dei residui di acqua, la montatura al termine di questa operazione deve essere perfettamente asciugata. Non vanno utilizzate fonti esterne di calore e una volta terminata questa procedura si può passare alla fase di lucidatura.

Lucidare la montatura degli occhiali

Per lucidare la montatura degli occhiali si possono utilizzare diversi metodi. Il più consigliato e quello più efficace prevede l’utilizzo delle lavatrici ad ultrasuono, ovvero delle vaschette ad immersione che potete trovare dal vostro ottico di fiducia. Hanno la funzione di togliere i residui di sporcizia che con il lavaggio non sono stati eliminati, e ad occhio nudo non sono sempre visibili. In alternativa possiamo usare un panno in microfibra, morbido e possibilmente nuovo. Con una pulizia accurata e frequente, la montatura tornerà come nuova e avremo assicurato una durata maggiore ai nostri occhiali.

Leggi anche: Come togliere i graffi dagli occhiali: alcuni consigli utili