Le lenti fotocromatiche sono lenti intelligenti per occhiali da vista, perché hanno la caratteristica (grazie a delle specifiche sostanze minerali) di modulare la propria intensità di colore in base alla luce interna ed esterna che percepiscono. Introdotte sul mercato intorno agli anni ’60, le lenti fotocromatiche sono state una vera e propria rivoluzione nel mondo dell’eyewear. Gli occhi, infatti, vanno sempre protetti dai raggi ultravioletti che possono causare gravi danni soprattutto nei posti in cui il riverbero è molto alto (come spiagge e piste da sci).

Come funzionano le lenti fotocromatiche

Le lenti fotocromatiche si scuriscono quando sono esposte ai raggi UV del sole, consentendo allo stesso tempo una visione chiara e confortevole e una protezione dalla luce. Quindi tanto più è forte la luce e più si scuriscono le lenti; se invece si è in presenza di nuvole le colorazione varia di un 20 o 30%. Bisogna considerare poi che il processo di schiarimento è più lungo di quello di oscuramento, che avviene entro 60 secondi.

Le caratteristiche di fotosensibilità delle lenti sono dovute all’inserimento di sostanze minerali nella lavorazione della lente, come composti d’argento con alogeni (fluoro, cloro, bromo, iodio), che reagiscono ai raggi ultravioletti della luce del sole.

I vantaggi delle lenti fotocromatiche

Per molti risulta scomodo cambiare continuamente occhiali e passare da quelli da vista a quelli da sole a seconda dei posti o del meteo. Con le lenti fotocromatiche questo problema è stato risolto, regalando un grande comfort e massima protezione con il giusto oscuramento della lente. È bene però ricordare che in alcuni ambienti particolari in cui la luce del sole è davvero molto forte è meglio utilizzare gli occhiali da sole con lenti scure, perché assicurano una protezione maggiore.

Le lenti fotocromatiche garantiscono una visuale perfetta in ambienti chiusi o di notte perché sono totalmente chiare. In alcuni posti, invece, possono non raggiungere un oscuramento totale come in automobile, perché il parabrezza assorbe parte della luce. In generale, comunque, si adattano con facilità alle diverse condizioni di luce, evitando l’affaticamento degli occhi e garantendo una visione confortevole.

Pro e contro delle lenti fotocromatiche

Riassumendo i pro e i contro delle lenti fotocromatiche sono:

  • Protezione al 100% dai raggi UVA e UVB
  • Visione confortevole con ogni condizione di luce
  • Protezione dai riverberi e riflessi di luce
  • Un unico paio di occhiali per esterno e interno
  • In automobile di notte le lenti sono chiare e sono perfette per guidare
  • In automobile l’oscuramento di giorno, al contrario, non è mai totale
  • Non sostituiscono gli occhiali da sole, soprattutto in alcuni ambienti (con neve e acqua)

Perché indossare lenti fotocromatiche

Indossare occhiali con lenti fotocromatiche per tutto il giorno garantisce una protezione h24 ai nostri occhi, in presenza di qualsiasi condizione di luce. Visione confortevole e occhi protetti sempre.

Perché proteggere gli occhi dai raggi solari

Gli occhi sono un organo complesso e delicato del nostro corpo. L’eccessiva esposizione ai raggi del sole, come ben sappiamo, provoca danni alla pelle ma anche ai nostri occhi, che vanno quindi protetti in modo adeguato. Soprattutto in alcuni particolari ambienti, i riverberi del sole sono piuttosto dannosi: pensiamo alle spiagge, alle piste da sci ecc…

Tra i danni che un’esposizione prolungata può causare ci sono:

  • cataratta
  • degenerazioni maculari
  • infiammazioni della cornea
  • congiuntiviti.

Per chi sono indicate le lenti fotocromatiche

L’ottico di fiducia saprà indicare al meglio la scelta da fare in base alle singole esigenze. In ogni caso bisogna ricordarsi che le lenti fotocromatiche sono di solito consigliate a persone che hanno occhi particolarmente sensibili; a chi desidera un occhiale dinamico; a chi con una certa frequenza giornaliera, per motivi di lavoro o altro, si trova a stare sia in ambienti esterni che interni. Perfette anche per coloro che svolgono attività fisica nei parchi, nei boschi o comunque dei posti all’aperto.

Come scegliere le lenti fotocromatiche

Durante l’acquisto scegliete le lenti fotocromatiche che più si adattano alle vostre esigenze considerando:

  • la rapidità con cui la lente varia in base alla luminosità
  • il grado di chiarezza e oscurità che raggiunge
  • la protezione 100% dai raggi UV
  • la durata
  • le prestazioni
  • l’estetica (modelli e forme accattivanti ed armoniose per il vostro viso)

Contatta Ottica Vasari e chiedi i consigli per le lenti fotocromatiche