I bambini astigmatici hanno una visione offuscata e distorta. Questo accade perché c’è un disturbo della rifrazione e quindi del modo in cui l’occhio percepisce la luce.  Generalmente un difetto visivo viene notato in età scolare, ma può accadere anche di accorgersene prima. Basta prestare attenzione ad alcuni comportamenti dei piccoli e valutare quindi se è necessaria una visita oculistica oppure un semplice controllo della vista. Sarà poi lo specialista a prescrivere gli occhiali per correggere il difetto della vista.

Differenza tra occhio emmetrope e ametrope

Nell’occhio normale o emmetrope, i raggi luminosi che arrivano da una certa distanza finiscono a fuoco nella retina. Quando questo non avviene si dice che l’occhio è ametrope. I difetti più comuni della vista, infatti, vengono definiti ametropie, vuol dire quindi che intervengono nei cambiamenti nello sviluppo dell’occhio nei neonati. L’ametropia può essere assiale (ipermetropia e miopia) e astigmatica (astigmatismo). Nel caso dell’astigmatismo, la cornea ha una curva irregolare, non è perfettamente sferica ma ovale.

Cos’è l’astigmatismo

L’astigmatismo è una visione deformata, c’è una anomala curvatura della cornea che spesso esiste sin dalla nascita, in quanto questo difetto visivo è ereditario. Si corregge facilmente grazie a delle lenti specifiche e viene costantemente monitorato nel tempo. L’oculista può effettuare due tipi di test: acuità visiva (capacità del bambino di concentrarsi su oggetti posti a distanze diverse); cheratometro (misura come la luce viene focalizzata dalla cornea, che nel caso dell’astigmatismo assume una forma più ovale). Sono utili in questo caso anche altri test di lettura a distanza di letture e numeri o nel caso dei bambini più piccoli anche di forme o animali.

Come accorgersi del difetto visivo di un bambino

occhiali per bambini astigmatici - occhi stanchi

Non è facile individuare un difetto visivo in un bambino, ma si può prestare attenzione ad alcuni comportamenti e in questo caso richiedere la consulenza di uno specialista. Ma quali sono i comportamenti che possono rivelare un difetto visivo? Ad esempio se il bambino:

  • strizza o strofina gli occhi
  • ha gli occhi stanchi
  • accusa mal di testa
  • salta parole o righe mentre legge
  • non riesce a vedere bene le scritte sulla lavagna
  • chiude un occhio quando guarda la tv o se legge un libro
  • ha una certa sensibilità visiva alla luce
  • fatica a leggere e scrivere.

Come scegliere gli occhiali per i bambini

Se viene diagnosticato un difetto visivo e il bambino risulta astigmatico, è importante scegliere gli occhiali da vista perfetti per le sue esigenze. Prima di tutto è fondamentale coinvolgere il bambino nella scelta della montatura, perché viva con serenità e non come una imposizione il dover portare gli occhiali. Il piccolo va coinvolto nella scelta del modello e del colore, farlo sembrare un gioco, in questo modo sarà più contento di indossarli.

La montatura

La montatura non deve essere molto grande, ed è preferibile che sia in acetato con il ponte leggermente più basso del solito. Bisogna considerare che nei bambini la radice del naso è meno pronunciata e che il viso ovviamente nel tempo subisce una crescita, di cui tener conto. La montatura deve essere leggera, colorata e resistente. Un bambino pur portando gli occhiali deve sentirsi libero di correre e giocare.

 

occhiali per bambini

Le lenti

Le lenti correttive, chiamate lenti toriche, piegano il raggio di luce in modo da compensare la visione non corretta dell’occhio. Deve quindi essere ben centrate. La qualità è sempre il primo valore di riferimento quando si sceglie una lente per gli occhiali dei bambini, insieme a sicurezza e protezione dai raggi UV. Inoltre, le lenti devono essere infrangibili, leggere, sottili e antiriflesso (proteggono contro fonti luminose).

Gli occhiali per i bambini: modelli per tutti i gusti

I negozi di ottica hanno a disposizione montature ideali per i bambini di ogni età. Per i più piccoli l’occhiale ideale è di gomma o elastico, in modo che non si possano rompere con facilità. Per i bambini nella fascia scolare i modelli in acetato sono perfetti, ne esistono di varie forme e colori. Mentre per i ragazzi un po’ più grandi, che amano seguire la moda, è possibile scegliere montature molto più simili a quelle degli adulti. Ottica Vasari ha a disposizione della propria clientela un vasto assortimento di montature per gli occhiali dei bambini di ogni marchio e le migliori lenti.

Scopri alcuni modelli di occhiali per bambino che puoi trovare da Ottica Vasari