Le lenti a contatto sono sinonimo di libertà e comodità, due concetti che si sposano al meglio con il servizio che Acuvue ha pensato per la sua clientela: la consegna a casa.

Il servizio offerto da Ottica Vasari

Da ora è possibile ordinare da Ottica Vasari le lenti a contatto Acuvue e passarle a ritirare in negozio, negli orari e nei giorni di apertura, oppure farsele recapitare direttamente a casa. Un servizio, quindi, comodo, veloce e pratico che va incontro alle esigenze della clientela.

Raccomandazioni per chi usa le lenti a contatto

Un ottico di fiducia e con una grande esperienza come Vasari saprà guidarvi nella scelta e nella cura delle lenti a contatto, soprattutto in un momento di emergenza sanitaria. Le raccomandazioni per coloro che portano e utilizzano lenti a contatto sono sempre le stesse, ma in questo momento sono ancora più importanti. Per cui:

  • lavare sempre le mani prima di maneggiare le lenti a contatto
  • rispettare la data di scadenza delle lenti
  • le lenti giornaliere vanno buttate dopo ogni utilizzo
  • le mensili e/o trimestrali vanno pulite e disinfettate con cura.

lavarsi le mani

Leggi anche: Coronavirus e occhi: accortezze per lenti a contatto e occhiali

Chi è Acuvue

Acuvue da oltre trent’anni lavora per creare lenti a contatto in armonia con gli occhi e lo stile di vita di chi le indossa. Tra i pionieri ma anche tra i più grandi produttori mondiali di lenti a contatto, Acuvue realizza prodotti di qualità fin dall’introduzione sul mercato nel 1987.

La storia delle lenti a contatto

Il primo concetto di lente a contatto si deve a Leonardo da Vinci nel 1508, ma il design  arriva solo nel 1823 grazie al britannico John Herschel. Circa 60 anni dopo si arriva alla prima lente a contatto in vetro, studiata per coprire l’intero occhio, ma non risulta molto confortevole.

Nel 1930 si sperimentano le lenti a contatto in plexiglas e in plastica rigida, ma anche in questo caso il prodotto finale non dà buoni risultati di comodità. La rivoluzione arriva con l’invenzione dell’idrogel, che finalmente porta sul mercato lenti a contatto morbide: siamo alla fine degli anni ’60. Acuvue introduce sul mercato le lenti monouso di massa nel 1987: da qui parte un escalation di novità con le lenti giornaliere, quelle che bloccano i raggi Uv e le bifocali.

Un modo per andare incontro alle esigenze visive di tutta la clientela. Nel 2004 nasce “The Vision Care Institute” (chiamato anche Johnson&Johnson Institute) per ottici e studenti di optometria di tutto il mondo, che oggi conta 26 centri in 4 continenti. Sono più recenti le lenti adatte per l’astigmatismo (2005) e quelle con un innovativo design per la presbiopia (2015).

Leggi anche: Lenti a contatto: i consigli del nostro esperto su come sceglierle e soprattutto come usarle

Scopri il servizio e contatta Ottica Vasari